Nembro e Tradate, quante sorprese

Altro week-end con gare e nutrita presenza di atleti APB.

NEMBRO

Si parte Sabato 11 Luglio in quel di Nembro, pista storica per l’atletica Lombarda, per ora purtroppo teatro solo di messe commemorative per morti Covid.

Ma finalmente torna ad essere usata per la sua reale funzione.

Gara di rientro a livello individuale per Rebecca Provenzi nei 100H. Ritorno difficile per lei dopo il lockdown e ancora molto indietro di preparazione, si ritrova in serie con le sue coetanee Besana e Marcomin probabili 1ª e 2ª agli Italiani di categoria. Buona gara sia tecnicamente che a livello crono: il 15.38 praticamente eguaglia il best dell’anno scorso correndo al 70%.

Chi invece ha brillantemente superato i mesi di stop è Letizia Bamba, dopo la bella prova di settimana scorsa nei 100m., si riconferma con un ottimo 25.09 sulla distanza doppia con molta energia e convinzione, tempo da finale allieve agli Italiani di categoria.

Nella 5ª serie altra gara di  velocità per l’ottocentista Gaia Bolognini in 27.37, chiudono i 200 al femminile Nicole Rapizza e Nicole Morbis rispettivamente in 31.15 e 32.26.

La gara successiva sulla distanza è la prima serie maschile, dove troviamo Moussa Ndiaye in seconda corsia, davanti a lui Roberto Rigali a fare da traino per correre già al primo 200 di stagione sotto i 22 in 21.91, tempo di tutto rispetto che prelude ad un bel finale di stagione.

Ma la vera sorpresa della giornata la troviamo in quarta serie dove partono 2 atleti APB, 4ª corsia per Simone Parietti e 5ª per Thomas Romano. Partenza fulminante per Thomas che esce dalla curva e affronta il rettilineo in solitaria ma con molte energie da scaricare, e cancella la prova sottotono di Milano con il P.B. sulla distanza di 22.79. Ora il minimo sui 100m. per Grosseto sembra più vicino.

Rientro alle gare anche per l’aviere Simone Parietti che dopo il “volo” in bicicletta e la planata complicata, non va al di la’ di 24.15. Chiude per il maschile Lorenzo Mazzoleni in 26.45. Presenti anche l’allievo Lorenzo Rodolfi nel giavellotto 36,78 e Leonardo Mazzola nel doppio giro di pista in 2.15.82.

TRADATE

Seconda giornata di gare del week-end. Questa volta trasferta a Tradate per il gruppo Bolognini. Bel 400H per Francesco Camilli che avvicina il tempo di Milano, 56.35 per lui che gli dà conferme importanti per il proseguimento di stagione.

Seguono i 100m. con purtroppo vento contrario sul rettilineo. La prima a scendere in pista è Chiara Naccarato reduce da un lieve risentimento muscolare per lei 13.06, chiude la gara al femminile Francesca Dal Molin in 14.41.

L’acuto della giornata è per Nicolò Zanini che riconferma il tempo di Milano al centesimo di 11.20 sempre con leggero vento contrario, ormai ha preso le misure al minimo, per il 26 a Bergamo c’è grande attesa. L’ultimo risultato della giornata varesina è per Gaia Bolognini con i 400 piani corsi in 1.01.14.

Stay tuned

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...