Indoor di Febbraio

Week-end ricco di gare e di ottimi risultati per gli atleti APB impegnati su svariati campi d’atletica.

Partiamo da Sabato 1 Febbraio per l’ennesima trasferta Padovana.

Ben 7 tra atlete ed atleti sono iscritti al giro di pista.

Si parte con le gare al maschile con i due neo allievi alle prime esperienze nella categoria. 200 metri in salita per Nicolo’ Riva che arriva a ginocchia basse in 25.99 e tante ripetute da fare. Leggermente meglio come tempo e come corsa per Diego Volpi che riesce ad essere più regolare e chiude in 25.83 davanti al compagno di allenamenti nella serie successiva. Ma è nel femminile che arriva il bel risultato di Letizia Bamba, che finalmente sfodera la grinta giusta, e dopo una partenza molto aggressiva e una curva un po’ “quadrata” all’imbocco del rettilineo finale, nonostante la frenata trova un ottimo 25.44. Tale tempo se ripetuto ad Ancona può diventare da finale A per gli Italiani allieve.

A seguire Chiara Naccarato ed Elodie Seca che lottano veramente con molto impegno per i loro relativi risultati di 26.80 e 27.45. Chiudiamo i 200 con altre due ragazze sotto i 30”: Mirella Licata 28.45 e Francesca Dal Molin 29.83.

Bella giornata e bel movimento per la nostra piccola società.

Durante le gare Venete in contemporanea altri due atleti impegnati in Lombardia.

Per Paolo Ubbiali a Bergamo ultimo tentativo per il minimo. Purtroppo l’influenza che lo colpirà di lì a poco non gli consente di fare più di 1,80.

Mentre a Mariano Comense Elisa Sfondrini ancora alle prese con problemi tecnici di lancio non va oltre il 7.79; sicuramente anche per lei l’estate sarà di crescita tecnica e miglioramento di risultato.

Nella giornata successiva Domenica 2 campestre di primo mattino per Leonardo Mazzola che gareggia con i migliori allievi Bergamaschi nel Campionato Provinciale sui prati di Albino. Bell’ottavo posto per Leonardo che si sta impegnando molto in allenamento e i risultati non tarderanno ad arrivare.
Sempre in mattinata a Bergamo 1,55 per Isabel Caglioni nella gara di alto per i Campionati Regionali Promesse.

Nel pomeriggio sempre al Palaindoor Bergamasco si chiude la rassegna con le gare di velocità ed ostacoli. Per noi tre atleti maschi nella gara dei 60 piani e Rebecca Provenzi nei 60 ostacoli. Parte lei con una buona batteria, anche se un po’ lenta in avvio, che gli consente però di garantirsi la successiva finale junior con il terzo tempo di qualificazione di 9.15 che è anche P.B.

Si passa ai maschi con la prima batteria dei 60 piani di ottimo livello. Presenti oltre al nostro Moussa Ndiaye anche l’aviere Galbieri e Roberto Rigali entrambi da finale assoluti. Discreta partenza di Moussa ed ennesima gara sotto i 7 netti in 6.98,che sarà il miglior tempo per la finale Promesse. Subito dopo di lui in seconda batteria la sorpresa (relativa) positiva Thomas Romano che strappa il pass per la finale A, con un 7.03 di ottima fattura: miglior risultato junior della qualificazione. Chiude il tris di velocisti Nicolo’ Zanini ancora caparbiamente a caccia del minimo junior per Ancona. Bella prova in 7.19 che oltre ad essere P.B. è garanzia di finale B per cercare il risultato importante.

A fine pomeriggio arrivano le serie di finali e arrivano anche le soddisfazioni. Nella finale degli ostacoli junior femminili,Rebecca Provenzi si lancia definitivamente con un 9 netti, che oltre a farle guadagnare un secondo posto nei Campionati Regionali, fa sperare in una finale ad Ancona tra una settimana.

Si passa ai piani e ritroviamo Nicolò Zanini e Thomas Romano per le due finali junior. Nicolò non demorde e riesce ancora a migliorarsi portando il suo P.B. a 7.17 a soli 5 centesimi dal minimo. Complimenti anche se l’obbiettivo non è  stato raggiunto ma la voglia di lottare c’è. Finalona con in palio il titolo e Thomas Romano non delude. Dopo un ottima partenza e un lanciato grintoso vince la gara in 7.02. Anche per lui trasferta Anconetana con ottime prospettive.

Chiusura di giornata con un’altra vittoria APB, nella categoria under 23 Moussa Ndiaye, nonostante una partenza ritardata fa 6.99 e porta a casa il titolo regionale.

Se si ricorda di partire ad Ancona la finale non è una chimera.

Stay tuned.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...