Simone Bonfanti è ARGENTO!

Lo scorso fine settimana a Lucca di sono svolti i Campionati Italiani Invernali di Lanci.

Uno dei protagonisti della manifestazione è stato il nostro Simone Bonfanti.

Che gara ragazzi!

Ma prima parliamo un pò di Simone. Lo allena con passione da anni Fausto Frigerio. Franco Sar lo aveva voluto a tutti costi, strappandolo alla Centro Torri Pavia. Lo scorso anno ci aveva fatto sognare con i suoi lunghissimi lanci, ma poi un infortunio al gomito lo ha tenuto lontano dalla pedana di lancio per quasi un anno.

Il ritorno da un infortunio lo sappiamo, non è mai semplice. Si perde fiducia, non si sa quanto realmente si vale, si vedono gli altri crescere e gareggiare e ci si domanda se si sarà all’altezza.

Gli allenamenti vanno bene, sebbene i vecchi giavellotti con cui si allena si spezzino nel terreno ghiacciato brianzolo. Serve una prova per capire se il lavoro che si sta facendo è corretto e sta dando i frutti sperati.

L’occasione sono i Regionali Invernali di lanci a Mariano Comense. In una giornata fredda e nevosa, con un solo lancio, per non infortunarsi nuovamente, Simone arriva alla misura di 59,73 metri:  suo personale e nuovo record sociale!

Simone c’è, e lo dimostra a tutti: è il secondo lancio migliore dell’anno.

Fausto, però, il solito esigente, non è contento. Sa che vale molto di più, ma sa anche che un appuntamento dove poter esprimersi al meglio lo aspetta: i Campionati di Lanci Invernali di Lucca il 23 e 24 Febbraio.

Ed eccoci a raccontarvi la gara che ci ha fatto emozionare.

Simone è in ansia, “sente” la gara. Teme di non farcela. Agli occhi dell’allenatore appare spento. Ha “paura di lanciare”, per il suo trascorso, perchè si misura con i migliori d’Italia, perchè c’è dell’aspettativa sulla sua prestazione da parte di tutti, ma in primis da parte sua: è il suo riscatto.

Sino al terzo lancio le misure non gli rendono onore. Fausto non si dà pace, vuole a tutti i costi che Simone riprenda in mano la sua situazione, e, come spesso accade impreca, si arrabbia, cammina su e giù per il campo come una bestia un gabbia.

Al quarto lancio Simone fa 61,57 metri, supera i 60 metri ed “entra” in gara e acquista sicurezza, la paura passa, rimane solo la determinazione e la grinta.

Nell’ultimo lancio, con 64,83 metri balza in testa alla classifica, il primo posto è vicino, ma Maullu fa registrare la misura di 66,91 e vince il titolo.

Per Simone è argento! Migliora il suo personale di 5,10 metri,  e centra altro obiettivo: il minimo per partecipare agli Assoluti outdoor.

Ma le gioie non sono finite, poco dopo arriva la notizia della sua prima convocazione in Nazionale italiana Under 20! La Federazione crede in lui!

E noi di più!

Grazie a Simone per averci resi orgogliosi ed a Fausto per allenarlo con tenacia e determinazione.

Sarà una stagione interessante.

Stay tuned!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...