Seconda giornata Indoor: minimi e sorprese

Sarà per l’imperituro entusiasmo dei tecnici e per la dirigente “accompagnatrice” che li segue dal web, ma partenza in quarta per ABC PROGETTO AZZURRI nelle gare indoor. Sarà la stagione invernale ma “fioccano” minimi e personali.

Dal campo il tecnico Maurizio Mastrototaro ci racconta la 2 giorni di gare:

Un altro bel week-end di gare per la nostra squadra con minimi e personali.

Si parte con il botto Sabato per i Campionati Regionali Lombardi Allievi dove Paolo Ubbiali con 1,88 cm centra 3 risultati in uno, vincendo il titolo, facendo il minimo per gli Italiani di categoria ed eguagliando il primato di società. Bravo Paolo ti aspettiamo al più presto sopra 1,90.

Nella giornata di Domenica le due nuove allieve ABC Lucia Besana e Viola Costantini esordiscono con noi nei 60 ostacoli. La Besana in batteria si esprime in 9.58, ma in finale B coglie il risultato importante con 9.38 che gli garantisce il minimo per Ancona! Brava anche a Costantini  con 10.66. L’allenatore Frigerio è contento dei risultati delle nuove leve ABC anche se vuole maggior coraggio da parte di Costantini, che, come si dice a scuola e vedendo i risultati sul campo, “può dare di più” acquistando consapevolezza in se stessa.

Nei 60 metri l’allievo Simone Parietti che già nella settimana scorsa si era messo in evidenza con 7.44, conferma il risultato con una batteria da 7.43 e una finale B da 7.45, altro personale per Thomas Romano che si migliora a 7.66.

Sempre Domenica a Saronno altri 3 risultati per i nostri colori.

La mattina inizia con Daniele Monguzzi che salta in lungo 6,67 ma purtroppo una contrattura lo limita, speriamo in una rapida ripresa.

Nel pomeriggio la velocità pura dei 60 metri. Nelle donne Jocelyne Guimarães fa il personale in batteria con 8.05 e in finale A 8.07.

Il prossimo week-end ci dirà se riuscirà a centrare lo standard.

Nei maschi rientra dopo 2 anni di  “movida milanese” e qualche gin tonic di troppo l’ingegnere (quasi)  Andrea Scotti che è sotto cura da Franco Sar, per lui una batteria in 7.26 e una finale B da 7.29.

 

Una parte degli atleti di Luciano Bolognini e Giuliana Cassani hanno gareggiato invece in Veneto (Padova), per permettere ai loro atleti di cimentarsi nel giro di pista, purtroppo non presente nelle strutture indoor lombarde.

Gaia Bolognini corre intorno al suo personale, fatto la scorsa settimana,  e termina i due giri di pista con un buon 1:01.51.

Mentre Francesco Camilli, sempre nei 400 metri, conclude in 54.95.

A presto per nuove news dalle piste lombarde e “non”.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...