CDS Maschili 2016 – Nel segno del duo M&G

Busto Arsizio (VA). Prima giornata dei Campionati di Società (CdS).

L’attesa è terminata. Dopo un lungo inverno e allenamenti estenuanti in compagnia di avverse condizioni atmosferiche è finalmente giunto il weekend del 7-8 Maggio, prima giornata dei Campionati di Società. L’uomo ABC aspetta da mesi questa data, è voglioso di raccogliere i frutti del duro lavoro togliendosi qualche soddisfazione. E magari, chissà, questo potrebbe essere l’anno buono in cui la squadra maschile riuscirà finalmente a porre fine allo strapotere delle amazzoni ABC. Purtroppo, anche per questo giro è andata male (Donne ABC punti 12180 vs Uomini ABC punti 11120). Il risultato finale è impietoso, ma qualcosa sembra essere cambiato rispetto agli anni precedenti. Quasi orfani di un capitan Maggioni con una salute sempre più cagionevole, gli uomini ABC hanno scoperto un duo di combattenti che nel prossimo futuro, e magari già da quest’anno, li porterà a superare le donne ABC.

Si tratta del duo Moroni-Gigetto (M&G).

I due sono degli atleti agli antipodi: Moroni è un ribelle che vive secondo le sue regole, in grado di far girare la testa alle donne solo con uno sguardo. Gigetto invece è il bravo ragazzo diligente che tutte le nonne vorrebbero avere come nipote. È sorprendente come, una volta calzate le scarpe chiodate ed entrati nell’anello di pista, le personalità dei due si scambino quasi diametralmente.

Moroni ama passeggiare amabilmente durante le gare, sfiorando volontariamente i minimi che gli consentirebbero di partecipare alle competizioni nazionali (dove molte ragazze ABC già lo aspettano per rimanere ipnotizzate dal suo rinomato sguardo della sfinge). Gigetto, invece, quando gareggia diventa una belva assetata di sangue. Durante le competizioni devono stare molto attenti coloro che si trovano nelle corsie adiacenti alla sua, infatti potrebbero rimanere offesi dall’eccesso di agonismo che straripa dal giovane rampollo ABC.

La meticolosità nel preparare le gare e lo spirito con cui questo nuovo duo di super atleti le affronta è stato di ispirazione per tutti gli uomini ABC durante il weekend.

Si sono registrati dei buoni risultati nei 100 m con Scotti (11.51), Gualandris (11.64), Fedele (12.04) e anche nei 200 m con Revenant Rossi (24.54, anche lui come Leonardo di Caprio ha combattuto contro un Grizzly per riuscire a migliorare ulteriormente le sue prestazioni sportive), Pezzotta S. (24.54) e Gigetto-Schiavetti (27.30). Il Premio Monti, che verrà consegnato a fine anno agli atleti che avranno realizzato le migliori prestazioni sui 100 e 200 m, ha sicuramente contribuito a stimolare ulteriormente i nostri alfieri.

Moroni ha gareggiato sul giro di pista (53.02 senza riscaldamento, non appartiene alla sua filosofia di vita) e negli 800 m (1:57.18, a poca distanza dal minimo per gli italiani di categoria).

Anche Ouassour si è cimentato nel doppio giro di pista (2:08.29), mentre nella gara in cui detiene il primato societario, i 3000 siepi, ho ottenuto un buon crono (10:43.91). È doveroso sottolineare come questo atleta, anche al termine di giornate lavorative spesso impegnative, riesca sempre a trovare il tempo e la voglia di allenarsi. Chapeau!

Temporelli, invece, ha coperto la gara dei 1500 m (5:14.46) e ha ottenuto un buon risultato nella disciplina che preferisce, i 5000 m (16:32.66).

Nella giornata di domenica si è presentato ai blocchi di partenza anche capitan Maggioni e questo avvenimento ha contribuito a raddoppiare l’affluenza di spettatori presso l’impianto sportivo di Busto (87.543 paganti, record di incassi). Il buon Davide ha coperto la gara dei 400H (59.79) gareggiando in condizioni fisiche non ottimali a causa di un infortunio che sembra non volerlo più abbandonare. Gli facciamo gli auguri di una pronta guarigione!

Passando ai salti, ottima prova per Pezzotta L. nell’alto (1.80 m, a solo 1 cm dal suo personale) e per Monguzzi nel lungo (6.41 m, a 6 cm dal suo primato), mentre Khalikov ha saltato 3.30 m con l’asta (solo 10 cm sotto il suo personale).

Khalikov, dopo l’asta, si è cimentato anche con il peso (9.48 m) mentre gli altri concorsi dei lanci hanno visto gareggiare Picenni (34.03 m col disco) e Nossa (22.50 m col martello e 27.45 m col giavellotto). Si tratta di discipline impegnative che richiedono un grande sforzo unito a una forte concentrazione, per questo motivo è giusto evidenziare il buon comportamento anche di questi uomini ABC.

Infine le staffette: 4×100 con Fedele-Monguzzi-Scotti-Gualandris (46.49) e 4×400 con Rossi-Moroni-Monguzzi-Maggioni (3:31.73). Bravissimi questi atleti a rimanere competitivi nelle staffette di fine giornata, anche dopo essersi cimentati nelle gare e nei concorsi delle loro specialità.

La due giorni di Busto Arsizio ha consentito agli uomini ABC di ottenere, nel complesso, dei buoni risultati. L’appuntamento adesso è per il weekend del 21-22 Maggio in quei di Chiari. Attenzione però, una nuova linfa scorre nelle vene degli uomini ABC che, trascinati dal duo Moroni-Gigetto, si apprestano ad affrontare le prossime sfide con maggiore consapevolezza dei propri mezzi. Le amazzoni ABC sono avvisate…

A.Temporelli

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...